Riabilitazione Naturale

La Riabilitazione Naturale è il risultato di anni di studi, esperienza e verifica costanti.

Questo approccio parte dalla consapevolezza che nel nostro corpo non c’è nulla di sbagliato, nulla da cambiare o correggere.

Ho potuto confutare l’immensa saggezza del corpo e la sua capacità di trovare delle risposte di adattamento anche nelle situazioni più estreme. Spesso infatti ciò che noi chiamiamo sintomo, non è altro che il risultato di questi adattamenti.

 

Inoltre l’abitudine a ricercare cosa c’è di sbagliato, cosa non va e la tendenza a colpevolizzare le persone per i loro disagi, le mette in uno stato d’animo spiacevole che certamente non migliora le cose.

Per queste ragioni il punto di partenza di ogni seduta è quello del rispetto, per la persona, il suo corpo e la sua mente.

 

Spesso si associa al naturopata l'idea di un genere di medico che cura con metodi e rimedi provenienti dalle piante o comunque dalla natura, una sorta di cura senza l'utilizzo della chimica, quindi naturale.

 

Il mio modo di lavorare si discosta da questa visione. L'essere umano è complesso; sono molti i piani che si compenetrano uno sull'altro: fisico, mentale, energetico, emotivo, spirituale, solo per citarne alcuni.

 

Tutti questi piani sono diretti da qualcosa di più grande, una sorta di saggezza invisibile che sostiene la vita e i suoi processi.

Questo sostegno è quello che permette l'incontro tra la cellula ovulo e la cellula spermatozoo e che guida lo zigote alla crescita e alla differenziazione in miliardi di cellule diverse tra loro.

Trovo difficile pensare che questo meraviglioso processo sia frutto del caso.

 

I miei studi si sono rivolti quindi alla vita e alle sue innumerevoli sfaccettature. È da questi studi che nasce il rispetto profondo di cui parlavo prima.

 

Siamo dei miracoli viventi, persone che hanno saputo affrontare molte difficoltà e hanno trovato delle risposte di adattamento.

 

La via migliore per stare bene è quindi collaborare, interagire e farsi guidare dall'energia vitale della persona stessa.

 

L'approccio che utilizzo non è appunto cercare gli errori del corpo, ma creare le condizioni psico-fisiche che conducono ad una risoluzione dei disagi.

Non c'è quindi nessuna diagnosi o prognosi o terapia, nessun quadro clinico, quello è campo di azione che riguarda i medici, non me.

Ciò che faccio io è collaborare con l'energia vitale allo scopo di rimuovere i blocchi che creano disagi e malesseri.

 

Posso quindi affermare che l'approccio naturopatico, per come lo intendo io, non è un aiuto che va da fuori a dentro: assumere qualcosa per stare meglio, ma da dentro a fuori: collaboro con la vita perché si creino la condizioni per stare bene.

L'intervento riabilitativo è sempre rispettoso e delicato, occorre ritrovare il contatto con noi stessi, seguire i tempi e ritmi dettati dal corpo senza forzatura. Questo permette di agire contemporaneamente su tutti i piani e risulta un approccio molto efficace.

Quando il corpo e la psiche si sentono rispettati reagiscono ai tocchi terapeutici in modo armonico e veloce.

Dobbiamo comprendere che ogni singolo tocco diviene una informazione che passa, nulla è casuale, per questo è così importante la sintonia e il rispetto.


Marco Montanari Naturopata

Cesena

contatto: +39 347 084 5700

email: info@marcomontanarinaturopata.com