Gastrite


 

Gastrite, un conflitto di rancore

 

La gastrite è un sintomo che lamentano molte persone, al quale non si riesce a trovare una vera e propria soluzione  se non cercare di tamponare la fase acuta con rimedi di natura allopatica o naturale a seconda delle preferenze, per rendere il disagio meno intenso.

La gastrite è una infiammazione della mucosa gastrica, rivestimento dello stomaco, può essere acuta o cronica. I sintomi più frequenti sono bruciore, nausea e in alcuni casi vomito.

Ma cosa c’è all’origine di questo sintomo? Cosa è accaduto o meglio cosa sta accadendo nella nostra vita?

La gastrite compare  quando c’è un’invasione del nostro territorio, è un conflitto di contrarietà, rancore. C’è qualcuno che non rispetta i limiti e invade i miei e questo provoca rabbia.

Per comprendere cosa significa il proprio territorio dobbiamo spostare la nostra attenzione verso la biologia. In un branco di lupi il territorio è rappresentato per un maschio, da ciò che riesce a marcare, proteggere e sorvegliare, il territorio ha a che fare con la propria funzione sociale all’interno del branco, mentre per una femmina ha a che vedere con la possibilità di essere presa dal proprio maschio (che considera suo territorio), favorire la nascita e l’accudimento dei cuccioli.

Per territorio si intende  quindi l’ambito o gli ambiti dove la persona esercita il proprio potere o che in qualche modo considera suoi. Nell’essere umano abbiamo questo conflitto quando una persona viene tradita dalla moglie o dal marito, quando  i figli se ne vanno di casa, quando non viene rispettato il proprio ruolo nella famiglia, nel lavoro o in qualsiasi altro ambito.

Questo conflitto è molto diffuso perché oggi non sempre le persone rispettano i propri ruoli e quelli degli altri. All’interno delle famiglie ad esempio capita che  il padre o la madre non sono rispettati nel loro ruolo, in primis dal partner poi di conseguenza dal resto della famiglia. Si osservano casi dove i figli spalleggiati da un genitore cercano di mettersi al posto dell’altro, sforzandosi per dimostrare di essere meglio del papà o della mamma. In tutti questi casi dove non viene rispettato l’ordine naturale compaiono i sintomi tra cui quello della gastrite.

C’è una eccezione che riguarda la femmina mancina, per una donna mancina la gastrite non è rappresentata da un rancore nel territorio ma piuttosto da un conflitto di identità, cioè la persona non sa più quale sia la sua identità sociale, intesa come il proprio posto all’interno del branco.

TRATTAMENTO

E' importante comprendere le problematiche che hanno causato questo tipo di disturbo così da risolvere ed evitare che il disagio si ripresenti in futuro.

Questo disagio viene trattato efficacemente con la Riflessologia Plantare Integrata, già dopo poche sedute la situazione torna alla normalità. [torna indietro]


Marco Montanari Naturopata

Cesena         via Savona, 66          

Ravenna      via Bovini, 41

contatto: +39 347 084 5700

email: info@marcomontanarinaturopata.com